Salta al Contenuto delle News
Ricerca nel Sito

    

Visualizza Dimensione Caratteri Standard | Aumenta Dimensione Caratteri del 10% | Aumenta Dimensione Caratteri del 20% | Visualizza la pagina ad alto contrasto |


iscriverti alla newsletter   
Sei in: Home ´┐Ż

Nuova tessera e nuovo catalogo

 

SI INFORMANO GLI UTENTI CHE
I GIORNI 20-21-22 APRILE LA BIBLIOTECA RIMARRA' CHIUSA
PER CONSENTIRE IL PASSAGGIO INFORMATICO AL NUOVO SISTEMA BIBLIOTECARIO PROVINCIALE

CI SCUSIAMO PER I DISAGI

Nuova tessera e nuovo catalogo!!

Già da mesi la Biblioteca sta lavorando assieme a tutte le biblioteche della Provincia di Treviso al progetto di rete bibliotecaria integrata e provinciale. Si tratta di una svolta storica che dopo mesi di lavoro invisibile alla cittadinanza si manifesterà nel cambio di software gestionale e catalografico. Il prodotto scelto, anche su impulso della Regione Veneto che nel 2007 ha operato la medesima scelta per il Polo SBN regionale, è Sebina OpenLibrary di Data Managment e Regione Emilia Romagna.

Gli effetti immediati saranno la nuova tessera unica provinciale, che potrà essere abilitata in tutte le biblioteche della Marca e il catalogo unico integrato con aggiornamento in tempo reale delle nuove acquisizioni delle oltre 105 biblioteche che aderiscono al progetto.
La tessera unica, richiederà un rinnovo dell'iscrizione di ogni utente per poter condividere con tutte le biblioteche i dati necessari alle operazioni di prestito. Ma una volta superato questo piccolo ostacolo, in qualsiasi biblioteca del territorio sarà sufficiente farsi abilitare per poter usufruire dei diversi servizi.

Il catalogo unico è la base per l'integrazione del prestito su scala provinciale. Consentirà l'automazione delle procedure di interprestito, la prenotazione su biblioteca remota, ma soprattutto porterà all'OPAC provinciale consentendo di ricercare su oltre 1 milione di notizie bibliografiche.

Il percorso continuerà anche nel 2010 fino al confluire di tutti i dati bibliografici del catalogo provinciale in SBN, ossia la rete delle biblioteche italiane promossa dal Ministero per i beni e le attività culturali (MiBAC), dalle Regioni e dalle Università, e coordinata dall'Istituto centrale per il catalogo unico (ICCU) arrivando così ad elevati standard di qualità dei servizi.

Nei prossimi mesi potranno esserci dei piccoli disagi per l'utenza, ma confidiamo nella collaborazione di tutti perché siamo sicuri che questo cambiamento porterà ad indubbi vantaggi.

Stampa il contenuto della pagina